COM'ERA BELLO IL MIO PCI

Codice prodotto -
ISBN 9788889533147
Categoria Varia
Marca MELAMPO EDITORE SRL

Segnala ad un amico

Altre domande ?

La vita della sezione e i suoi tipi umani la diffusione militante dell'Unità il rito del congresso i vezzi e la retorica del dibattito politico. Una nostalgia ragionata del Partito comunista italiano e lo spietato contrappunto con la sinistra di oggi. Attraverso storie personaggi aneddoti divertenti Novelli smonta le false verità sul partito scomparso nel 1991 ma non chiude gli occhi davanti alle questioni critiche prima fra tutte il rapporto con l'Unione Sovietica e i Paesi del socialismo reale.&nbsp. Se il vecchio Pci aveva le sue spine sostiene l'autore la sinistra di oggi ne ha perso le buone tradizioni senza rimpiazzarle. Così le appassionate discussioni all'interno delle sezioni sono state sostituite da un'oligarchia che vive soltanto nei dibattiti di Ballarò e per conoscere l'opinione dei militanti deve rivolgersi ai call center.&nbsp. Una trasformazione narrata anche attraverso impietosi giudizi sui vecchi compagni come Giuliano Ferrara Walter Veltroni Nilde Jotti Emanuele Macaluso e tanti altri.

Autore:  Diego Novelli
Data di pubblicazione:  01/11/2006
Pagine:  160

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.