ATTENDIBILITÀ DELLE DICHIARAZIONI DEI COLLABORATORI DI GIUSTIZIA NELLA CHIAMATA IN CORREITÀ

Codice prodotto -
ISBN 9788834836903
Categoria Giurisprudenza e diritto
Marca GIAPPICHELLI EDITORE SRL

Segnala ad un amico

Altre domande ?

La controversa figura dei collaboratori di giustizia importante strumento di accertamento dei reati di criminalità organizzata torna a fasi alterne alla ribalta per l'eco di talune rivelazioni che sovente aprono scenari investigativi del tutto nuovi. È noto che proprio per le potenzialità dei racconti che promanano da coloro che hanno fatto parte delle associazioni criminali il legislatore ha progressivamente incentivato la collaborazione processuale. Se da una parte però è possibile cogliere la tendenza a sollecitare la scelta di collaborare con la promessa di un premio dall'altra è pure evidente la diffidenza per i racconti resi da chi abbia un tornaconto personale. Con l'introduzione del vigente codice di rito si era ritenuto che i rischi di inaffidabilità delle dichiarazioni del coimputato potessero essere controllati grazie alla regola posta dall'art. 192 commi 3 e 4 in base alla quale tali dichiarazioni possono essere valutate solo in presenza di adeguati elementi di riscontro. Col tempo però è maturata la consapevolezza dell'insufficienza di questo meccanismo quando la chiamata in correità provenga da un collaboratore di giustizia e della conseguente necessità di dotarsi di mezzi di controllo ulteriori che permettano di selezionare dichiarazioni attendibili per tutto l'arco del procedimento non solo al momento della valutazione in giudizio del materiale probatorio raccolto. Lo studio è dedicato all'analisi di questi strumenti normativi di promozione dell'auendibilirà che caratterizzano soprattutto la fase delle indagini preliminari dei procedimenti di criminalità organizzata. È infatti soprattutto in questo momento che i collaboratori di giustizia si rivelano indispensabili permettendo di ricostruire il reato in un contesto caratterizzato dalla notoria impenetrabilità delle associazioni criminali.

Autore:  ROSA ANNA RUGGIERO
Data di pubblicazione:  01/11/2012
Pagine:  333

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.